lunedì 19 gennaio 2009

BACIA QUESTO

Gabriele Muccino e Will Smith mentre interpretano un orologio

Stando a questo lancio della superba agenzia ANSA (che vi invito a visitare subito anche perché poi cambiano il permalink), quel sito verde con in cima le cazzate e in fondo le notizie, Gabrilvio Muccino e suo fratello Silviele vogliono portare il cuore all' attacco dello stato.

(Con questo vi ricordo che lo stato, purtroppo, siamo legalmente noi).

Voi saprete (tra pochi secondi) che i soldi del cinema li dà, appunto, lo stato, tramite il Ministero dei beni culturali, il Ministero delle Occasioni Perdute Negli Anni 60 e il Ministero delle Chiappe sulla Faccia. Non tutti, ovviamente, ma una gran parte. Al che, inaspettato come la sifilide su una troia, Gabrilvio se ne salta fuori che vuole ASSOLUTAMENTE fare il seguito de "L' ultimo bacio". So che per alcuni di voi sarà un duro colpo, per altri ancora sarà un movimento intestinale di entità Richteriana, ma lo chiamerà "Baciami ancora".

Si.

Eh, si.

Forse dovrei subito addentrarmi nella disamina degli aspetti inerenti al film, ma vengo bloccato da un' altra fantasia. Vi ricordate l' Ultimo Samurai? Un film inutile. Ma coerente. Perché, a conti fatti, finito il film, il cavaliere che sopravviveva era appunto l' ultimo (in un certo senso metaforico e dozzinale). Da cui il titolo, credo. Non poteva essere una coincidenza.

Regista: Voglio fare un sequel dell' ultimo samurai.
Produttore: ...
Regista: Non guardarmi così.

Una buona soluzione populistica, ovviamente, sarebbe stata ribattezzare L' Ultimo Bacio chiamandolo retroattivamente "Il penultimo bacio" con l' aiuto di Beppe Alfano che tanto ha sempre in tasca dei coupon per rendere retroattivo un qualcosa. Invece, la saggezza sconfinata di di questo essere mitologico metà regista e metà ingorgo nell' autostrada dell' esistenza ha voluto utilizzare al meglio la lingua italiana per rendere l' idea di sequel. E ha così deciso di aggiungere alla forma verbale "Baciami" l' avverbio "ancora". E' normale che quando hai un pubblico fatto di serenase, ti senti legittimato a specificare sempre un po' di più. Sono infatti stati scartati in sede di produzione i seguenti titoli, che riportiamo per esteso come concepiti dal regista:

-Baciami di nuovo la seconda volta
-L'ultimissimo Bacio
-Più baci di prima, più baci per tutti
-Baciami tu che ti bacio io
-Baciami la cupola dell' amore
-Per bacio si intende un gesto d' affetto che si fa con le labbra, ma non per forza contro delle altre labbra, grandi o piccole, non voglio che equivochiate perché molti di voi sono minorenni
-Ribaciami di nuovo ancora una seconda volta
-Questo non è l' ultimo bacio, ma quello dopo.
-Quello non era l' ultimo bacio. Ci avevi creduto?
-E baciami ancora, porco il tuo dio.

L' ultimo sembrava più al passo coi tempi, ma l' hanno semplificato perché non piaceva tanto a Cesa.

Gabriele Muccino mentre tenta di raggiungere l' inguine del suo consulente d' immagine


Ciò detto, Muccino, nelle interviste di questi giorni, passa il suo tempo ad appuntarsi al petto medaglie, in una spirale di autocompiacimento che fa alle mie orecchie lo stesso suono di una pompetta idraulica mentre tira su un pene defunto (pf, pf, pf...). Esso è dovuto al successo del suo film "Sette anime", che lui ritiene un successo strepitoso perché è un film INDIPENDENTE che ha avuto comunque, in maniera INASPETTATA, un successo "da BLOCKBUSTER". Si può citare in giudizio una persona perché la sua stupidità ti ha slogato la mascella? Spero di sì. Indipendente. Un film col povero Will Smith (co-finanziatore), lo straccione Berry Pepper, la barbona Rosario Dawson e lo sconosciuto e spiantato Woody Harrelson. Ovviamente, non voglio pensare che sia in malafede. Può anche non avere la sveltezza mentale di leggere sui manifesti dei suoi film i logo dei suoi finanziatori istituzionali e non. Quindi l' altra soluzione è che Muccino abbia visto in vita sua -non so- otto film, di cui il più indipendente era Starship Troopers. Mi sarebbe piaciuto che Gabrilvio , prima di chiamare la sua chiavica milardaria "indipendente", avesse buttato un attimo il pensiero a Kenneth Anger, Alberto Grifi, John Sayles, Takashi Miike, Lloyd Kaufman o, al limite, ad altri duecentomila registi indipendenti.
Ma evidentemente stava pensando a come vendicarsi di Giovanna Mezzogiorno, che ha rifiutato il ruolo rischiando di far cadere la baracca. Lui ora la odia. La vuole vedere morta. Come si è permessa? Rifiutare un ruolo al Maestro?

Agente Giovanna Mezzogiorno: E' arrivato un pacco per te da MezzaSega. Un copione.
Giovanna Mezzogiorno: Oh Cristo. Sbrigati che devo cacare.
A: Lo apro?
GM: Fai piano.
A: E' profumato.
GM: Lo so. E' sempre profumato. Ci spruzza quella cosa orribile che si mette anche sui testicoli.
A: ...
GM: Cosa c'è?
A: ...
GM: Dai, cazzo. Come si chiama? Che è?
A: "Baciami ancora".
GM: ...
A: Mando una dichiarazione ai giornali. Dico che non ti è piaciuto lo sviluppo del personaggio.
GM: Ok. Intanto dammi quel tupperware grande, che vado in bagno.
A: ...
GM: E prendimi un pacco postale capiente e un francobollo.

Giovanna, non me ne è mai fregato un cazzo di te, e sei un grande attrice come io sono uno sceicco. Però oggi ti dico dal cuore:

Grazie.

17 commenti:

Anonimo ha detto...

sono ancora qui che penso a quel baciami ancora li.
facciamo che mi realizzo come l'ho presa e poi ve lo racconto anche a voi che so che siete tutti interessati.
baciami ancora
vede
fosse stato come coi film americani
tipo il tempo delle mele e il tempo delle mele bis ( eh son fatta così lo so) ecco sarebbe più giusto
l'ultimo bacio e l'ultimo bacio II
poi l'ultimo bacio III
poi il IV
il V
e poi - però dovrebbero esser sicuri che sia fine - "Carlo" che per noi sembrerà non centrare un cazzo ma per chi se li è visti tutti avrà proprio senso.
Capitana

Anonimo ha detto...

Sor Woland,
by the way, i suoi captcha sono tra i più originali di tutto blogspot ma anche di altre piattaforme che saluto. lo giuro.
Capitana

Lo zio Giorgio ha detto...

grazie a dio non è possibile per un utente scegliere il captcha che vuole, perchè sarei il primo nella storia a finire in carcere per un motivo del genere

Woland ha detto...

Ehm. Gra...?

mh.

OK, VA BENE, LO AMMETTO SENZA DIFFICOLTA'.

Ho questo blog da relativamente poco e prima non sapevo un cazzo di blog né leggevo blog.
PERCHE' NON AVEVO INTERNET DA QUATTRO ANNI (abitavo in una mansarda in culo a Cristo).

COSA CAZZO E' UN "CAPTCHA"?
e già che ci siamo, CHE COSA SONO QUESTE PAROLE?
-meme
-tumblr
-ot
-Twitter
-altre che non mi ricordo

eh?

EH?

Woland ha detto...

LOAL?
TROLL?

AAAAAAAAAAAAARRRGGGHHH!

Diventerò fascista. Chiamerò "nappa" il ponpon. Chiamerò "Stampaparola" wordpress" e "puntovomito" Blogspot (almeno per omofonia).

RRRRhhh.

Anonimo ha detto...

captcha: per commentare il tuo blog da utente anonimo (forse anche per chi è logginato) bisogna ricopiare fedelmente delle letterine in sequenza, tipo sad o mad, robe così, le tue son più belle di quelle degli altri te lo giuro
meme - la catena di sant'antonio dai
tumblr - uhm - persone che non hanno blog ma citano blog di altri in continuazione (più o meno)
twitter . apzio webe dove racconti che stai facendo pipi o parlando con dio o varie, insomma scrivi una riga di te che qualcuno si legge ogni tanto
ot . out topic - i miei commenti woland, tutti inevitabilmente fuori tema
LOL - quando uno ti ride
troll - quando uno inevitabilmente commenta un blog in forma anonima e insulta il proprietario del blog aggratis. N.d.Erika - il miglior troll a parer mio lo tiene 30marlboro, quando lo vedo rido tantissimo, rido quasi come se dicessi lol.
ti ho spiegato di merda però c'è tanta anima.
(il captcha che devo inserire ora è: SMENITA)
CPT

artemisio ha detto...

Mi sono immaginato il buon Accorsi che si avvicina alla Mezzogiorno a gli fa con fare serio e sensuale (per quanto ciò sia possibile, con quella faccia)

E baciami ancora, porco il tuo dio.

E niente, sarebbe bello, immensamente bello. E fottutamente divertente, cazzo.

artemisio ha detto...

'LE' fa' è decisamente meglio.

Woland ha detto...

Oh, si. Io praticamente vivo per questo. E per vedere Ferrara che per sbaglio si siede su un feto e lo splurta.

faina ha detto...

Che brutta fine che ha fatto il caro vecchio principe di Bel-Air...
Willie, rimarrai sempre nel mio cuore.
Sia benedetto tu e il tuo orribile cappellino gialloazzurro fosforescente.
Comunque ho avuto un senso di deja-vù leggendo una parte del tuo post:

http://venividiwc.wordpress.com/2009/01/17/titolo-ingannevole/

Le grandi menti pensano in sintonia, a quanto pare.

Woland ha detto...

Anche per i Muccino si potrebbe parlare di grandi menti. Anatomicamente.

Anonimo ha detto...

cosa cazzo è un captcha? le didascalie alle foto mi han fatto morire dal ridere, a voce alta. molto originale anche la dissertazione sulla coerenza che cmq non appartiene agli italiani, nemmeno quando producono sto ciarpame.
Ma hai visto che ti leggo con assiduità?
ciao, Bowdhaleee ("brance" è la parola di verifica per pubblicare il commento)

Anonimo ha detto...

ah mi accorgo ora che ti avevano già chiesto cosa cazzo è un caecceterachénonhovogliadirecuperarelacorrettaortografiasemprechesidicaortografiaosidiceinqualchealtromodotipotranslitterazione?nonloso,deltermine.

bho dale

Anonimo ha detto...

ah eri tu che avevi chiesto cosa cazzo è un quellarobalì, ora magari leggo tutti i commenti sennò passo tutto il giorno a rettificare e in teoria dovrei fare qualcosa che assomigli al lavoro in questo intervallo temporale pomeridiano.

Bowwwdhalians
e cmq boapa (il quella robalà)

Woland ha detto...

Si, l' ignorante ero io, per fortuna questi amici psychonerd di alta levatura mi tirano sempre fuori dalla mia biscardesca mancanza di nomenklature tecnologiche.
E ancor si, devi leggere bene chi ha detto cosa, perché pur essendo più divertente del post, non si può innescare un thread (lunga ramificazione di commenti) solo perché non leggi il nome di del commmentatore prima di rispondere.
Ciononostante sono felice di averti -non abbastanza- assiduamente su queste pagine.
Diffondi questo blog a lavoro!
Verrai licenziato.
E la tua vita cambierà da così (palmo della mano verso l' alto) a così (palmo della mano tra le chiappe dopo una cacata).

daniela ha detto...

io ti amo.
anche se mi chiedo se si possa denunciare qualcuno perchè ti sei pisciata nelle mutande leggendo un suo post.

Woland ha detto...

Anch' io ti amo.
Sai, sono molto empatico.
Ma la cosa importante è che, si, puoi farmi causa. Anche per cose meno rilevanti.
Tipo che ti sei pisciata addosso perché un mio conoscente delle elementari ti ha passato lo scolo sparandoti addosso del riso con una penna bic.
Ormai in ITalia la gente ha la citazione facile.
Io stesso in uno dei primi post volevo citare smeriglia per una situazione simile. Ti invito a visionare l' episodio nel primo o secondo (non ricordo) mese dell' archivio.