lunedì 5 gennaio 2009

SATAN S.P.A.

Fanculo gli economisti. In effetti, tra un remake Smith/Ricardo/Keynes e una scuola Friedman, pare che nessuno abbia idee sulla crisi economica globale. O meglio, hanno (ormai) tutti un' idea più o meno parziale e pelosa sulle contromisure, ma pare che sia caduta dal cielo, che fosse "difficile da prevedere", "impossibile da prevedere", "io l' avevo prevista ma mamma quando gliel' ho detto mi ha riso tutte le sopracciglia". Chi invece conosce il principale responsabile, ossia padre Gabriele Amorth, esorcista, ce lo fa sapere -con nostro sommo gaudio- dalla sua stanza imbottita tramite il sito http://www.pontifex.roma.it, in un articolo intervista dal significativo titolo:
"La crisi economica mondiale? Colpa di Satana. Il Demonio suggerisce sceglie sbagliate solo per dividerci. Molti Vescovi non credono al Maligno".
Ora, al di là di questo frastuono indecoroso di obese risate che mi circumnaviga il cervello, mi chiedo perché nessuno (se non gli iraniani), non abbia invece riflettuto su questa tesi, che mi sembra lungimirante assai.

Broker: Ho una gran voglia di investire i ricavati della Lehman in un orfanotrofio.
Satana (posando una mano sulla spalla del broker): Eh? Ma che sei cretino?
Broker (non capisce ): ehm... perché? Io faccio spesso opere di bene, è insito nella mia personalità altruistica di agente finanziario qualificato.
Satana: Prendi parmalat.
Broker: ...
Satana: E' in ristrutturazione. Ho visto il trimestrale.
Broker: ...
Satana: E titoli di stato dell' Ecuador.
Broker: ...
Satana: Sì, lo so che è in Default, ma ora lo ricapitalizzano. Vai, cazzo.
Broker: ...e l' orfanotrofio? E le energie rinnovabili? Tutti i miei progetti umanitari che tengo nel cassetto come preziosi sogni dal giorno che mi sono laureato in macrosperequazione alla Bocconi?
Satana: Lo fai dopo, checchina. Poi ti do una mano, sai che sono uno di parola.
Broker: Oh, Satana, speriamo che il tuo cuore sia puro nel darmi questi consigli. Non reggerei il colpo di sapere di aver speculato in borsa, magari intaccando i pochi risparmi di milioni di piccoli risparmiatori.
Satana: Compra, guagliù, compra.
Broker: Ma lo faccio a malincuore.
Satana: Sempre! Sempre a malincuore! Anche a me infilare prostitute sui pali roventi di malebolge mi fa sempre un effetto...non so... tipo una deferenza pietosa.
Broker: Satana, ti voglio bene.
Satana: Anch' io figliolo. E ora compra, che me lo hai fatto a dadini.



"Compra Parmalat, compra Parmalat. Che pezzo di merda. Malefico demone. Vade retro. E quando torni portami un Martini".

2 commenti:

artemisio ha detto...

Fossi Satana lo farei, ad essere onesti. Oltre a scambiare zerbini nei condomini. Chissà che non sia sempre lui che suggerisce alle donne di non darmela, ma di elargirla comunque con molta filantropia ai miei amici, anche quelli più stronzi.

Woland ha detto...

No, quello è compito di dio. Dio ti odia. Stana no. Il compito di Satana è burocraticamente noioso: distribuire la candida e lo scolo tra i tuoi amici in maniera equa. Eccezion fatta per i più stronzi.