mercoledì 10 settembre 2008

POST DI SERVIZIO

Come vedete, ho fatto una piccola modifica al blog. Per i malati di Alzheimer: era nero. Non nascondo che mi piacesse di più prima, ma il signor LiveFast mi ha fatto sapere con le buone che non ci si leggeva per un cazzo. In effetti affaticava anche me, quindi ho pensato: proviamo così. Fa schifo.
Indi per cui, lancio un concorso: chiunque mi trovi un template ganzo e mi spieghi come metterlo, io non gli inculo il fratellino.
La premiazione sarà implicita.

Ora, per non sprecare un post in questioni meramente estetico/burocratiche, vi farò venire a conoscenza di alcuni dati che sono indispensabili nella contemporaneità.

1)Se vi nasce un figlio in Italia, ammesso che l' abbiate fatto apposta, esiste una legge per cui se lo verniciate di verde si può scaricare dalle tasse.

2)Se vi muore un figlio in Italia, e io so che l' avete fatto apposta, esiste Taormina (non la città, l' avvocato).

3)Se vostro figlio vuole le figurine di Yu-gi-ho, vostro figlio ha della sbobba di bradipo nel cranio. Portatelo a una convention del Sudtiroler Volkspartei e fate finta di dimenticarvelo insieme alle chiavi della macchina. Tornate a prendere solo le chiavi della macchina, e quando vi dirà "Papà" o "Mamma", mangiatelo.

4)Se vostra moglie canta Giusy Ferreri sotto la doccia, anche per sbaglio, uccidetela. Tanto prima o poi qualcuno lo farà.

5)Il qualcuno del punto 4, ve lo devo spiegare anche, chi è, o ci riuscite da soli a spingere la nocciolina grigia molle verso la verità eterna?

6)Siate rispettosi quando entrate in un negozio di dischi che abbia anche solo una musicassetta del '64 di Fabrizio De André nascosta denttro uno scatolone umido in fondo a un magazzino. Altrimenti, bruciate il negozio, il commesso, vostro figlio, vostra moglie e chiamate Taormina. Poi, andate a godervi un trio che suona samba a Taormina (la città, non l' avvocato).

Spero di essere stato utile, o almeno di essere stato.

10 commenti:

AntonioBruno ha detto...

ti rifaccio l'arredamento e il template per 1000€ e in compenso non ti uccido nel sonno...so dove abiti.

Woland ha detto...

Ti faccio un culo così gratis. Anzi. Ti faccio un culo così e ti lascio anche due euro sul tavolo, così ti vanti con gli amici di aver trovato un lavoro.

PsicoticoDomato ha detto...

lasciameli pure...sul comodino però. poi ti presento ai miei amici e tutt'insieme ti ringraziamo per il nuovo lavoro. a modo nostro. chiudi a chiave la porta, stanotte.
fuoco e fiamme fuoco e fiamme.

Woland ha detto...

Tivubì.

AntonioBruno ha detto...

anchì

Anonimo ha detto...

è vero che si legge meglio di grigio vestito!
la canzone della Giusy è quella "noooon ti scordaaar maidimmmeeehheee"? quella vero'!
Vediam se riesco a copiare bene le letterine qui sotto ora, che è peggio di leggere il blog a sfondo nero...
CptUncino

Woland ha detto...

Capitana!
Che ci fa qui! Che sorpresa! Venga, prenda un aperitivo. Eccole un secchio. E una stalattite. Ci vuole del martini, nel suo ghiaccio?

Si, comunque. E' lei. L' incubo. Vorrei che non si scordasse di lei neanche il coroner.

Anonimo ha detto...

minchia che benvenuto...passo anche domani!
Capitana

Anonimo ha detto...

ah e son passata perchè si vociferava tra pettegoli di un nuovo template di woland...volevo vedere se era vero!
sempre Capitana

Woland ha detto...

Non è un nuovo template. E' lo stesso, maledetto, orrendo template. Ma non è più nero. Mi piacerebbe avere un template in grazia di Dio. Ma non sono mai stato nella grazia di Dio.