lunedì 15 dicembre 2008

Cut & Paste On The EveryWhere

Postai questo sul solito postribolo di LiveFast:

[Unpublished Format 000342z2:/Main application for TV content(%) Form to: Underline enabler: ask for MaRiNeTtI the Struldbrug]

Speaker: Buonasera a tutti, il Ministro delle Anafore è qui con noi per rspondere ad alcune domande. Ministro, ci può dire qual’ è il suo ruolo nella commissione di tamponamento della crisi?

Ministro: Sono quello in alto a destra.

Speaker: Lei si è reso protagonista di una serie di iniziative impopolari. E’ possibile che la sua linea politica manchi di una adeguato apparato di comunicazione?

Ministro: Sono quello che si è battuto di più in questo senso.

Speaker: Signor Ministro, secondo lei è possibile pensare a un sistema economico meno improntato sul monetarismo e più sostenibile dal punto di vista delle risorse planetarie?

Ministro: Sono quello che va in giro a dire ai miei elettori: ciao, sono quello che va in giro a salutare i suoi elettori. Si. Ci vuole più attenzione e più affetto per l’ animale uomo.

Speaker: Non sembrano esserci vie di fuga dall’ impoverimento generale del pianeta. Lei ritiene ci sia il rischio che si generi una guerra di compensazione?

Ministro: Sono quello che in guerra non ci va.

Speaker: Che ne pensa dei decreti nazional-popolari fatti una-tantum per sedare il malcontento generato dalla paralisi interbancaria?

Ministro: Sono quello che consuma. Sono quello che non si arrende. Sono quello.

Speaker: Ministro, ma lei conta qualcosa? Può fare qualcosa, a parte reiterare le parole iniziali di un discorso?

Ministro: Sono quello che sono.

Speaker: Ministro, lei è davvero quello che è?

Ministro: Sono quello.

2 commenti:

artemisio ha detto...

Oh cazzo, Woland! E' dannatamente faticoso commentare due volte lo stesso post.

Woland ha detto...

Non lo devi fare, infatti. Io li posto solo per avere tutto il materiale su una stessa piattaforma.